About Us

RIC_2279

Alessandro Carrino, classe 74, ha ascoltato musica sin dalla tenera età, tra un calcio al pallone ed un'allenamento. Il primo disco comprato con i propri risparmi è stato "Crazy from the Heat" di David Lee Roth. Imbraccia la chiatarra a 15 anni, appena ha coscienza delle sue attidudini. Milita da subito in band Rock and Heavy Metal del circondario napoletano quali i "Never Dogs" e gli "Entropy" con i quali inciderà dei brani. E poi suona sempre. Suona con tutti. Ed anche lui approda in una band che si trasformerà poi negli Opera Nera.

Marco Napolitano, classe 75, eredita la chiatarra dal nonno a 15 anni ed inizia a suonare Pino Daniele, la sua passione d'infanzia, tanto che la prima cassetta comprata a 8 anni è stata "Nero a metà". L'approccio è classico ed inizia a prendere lezioni da un ottimo maestro. Partecipa a sessioni acustiche ed elettriche in feste di piazza insieme alla sorella cantante in un gruppo calabrese. Poi si avvicina al Metal. Fonda gli SSC una cover band. In seguito viene reclutato dai Lost Fandango dove incontra Alessandro Pacella con il quale condividerà passioni e soprattutto musica. E poi gli Opera Nera.

RIC_2047
RIC_2009

Alessandro Pacella, classe 67, prende lezioni di piano a 14 e a 16 imbraccia il suo primo basso. Il suo primo cd acquistato è stato "Odissey" di Malmsteen (e non aggiungo altro, ndr). Eclettico e creativo, è autore di testi per alcuni musicisti napoletani. Appassionato di arte, tra un flamenco ed una poesia, si dedica anima e corpo alla musica. Suona con gli Aut Aut, con gli Audiopan con i quali ha inciso due album, incide un disco con i Loadstar, fonda i Lost Fandango ed infine fonda gli Opera Nera.

Eduardo Spada, classe 72, inizia da subito, a 7 anni, a suonare la chitarra. Il primo disco acquistato con i risparmi è "The Very best of Supertramp". Inizia ad ascoltare il Metal e a 25 anni capisce che la sua vera passione è la batteria.  Si unisce ai Terapia d'urto ed inizia a pestare. Milita poi negli Eva Kitsch. Sciolta la band vorrebbe suonare con i Dream Theater che però hanno già sostituito Portnoy con Mangini. Incontra gli Opera Nera che non se lo lasciano scappare.

RIC_2294